Contributo Scolastico Volontario

La nostra scuola ha deliberato tramite il Consiglio d’Istituto, in cui sono eletti anche i rappresentanti dei genitori e degli studenti, la richiesta alle famiglie del contributo “erogazione liberale per l’innovazione tecnologica, l’ampliamento dell’offerta formativa e l’edilizia scolastica”, e come donazione può essere detratto dai redditi delle persone fisiche.
Questo è il rendiconto annuale dell’utilizzo dei contributi forniti dalle famiglie nell’Anno Finanziario 2021.

Data: 14/07/2022

Rendicontazione dei contributi delle famiglie Anno Finanziario 2021
A.S. 2021-2022

Cosa è il Contributo Scolastico Volontario?
Il contributo scolastico volontario è una possibilità attribuita dalla normativa dello Stato alle singole Istituzioni Scolastiche di richiedere alle famiglie degli studenti un importo volontario, che si configura come donazione, ai fini dell’arricchimento dell’offerta formativa “oltre i livelli essenziali del sistema educativo di istruzione e formazione garantiti dallo Stato”.
La nostra scuola ha deliberato tramite il Consiglio d’Istituto, in cui sono eletti anche i rappresentanti dei genitori e degli studenti, la richiesta alle famiglie del contributo “erogazione liberale per l’innovazione tecnologica, l’ampliamento dell’offerta formativa e l’edilizia scolastica”, e come donazione può essere detratto dai redditi delle persone fisiche.

Contributi Anno Finanziario 2021
In coerenza con gli indirizzi del Piano Triennale dell’Offerta Formativa e delle delibere del Consiglio d’Istituto, l’utilizzo dei Contributi Volontari delle famiglie è stato finalizzato unicamente all’arricchimento dell’offerta formativa; in queste note riepiloghiamo quelli che sono stati gli utilizzi dei fondi nell’anno finanziario 2021.

Una parte delle risorse sono state dedicate alle attività iniziali per l’allestimento della nuova sezione dell’Istituto all’interno del carcere e per il potenziamento dell’offerta per l’area Handicap (tablet speciale, pianoforte elettronico, ecc.) per un totale di circa l’1,7%.

La quota maggiore delle risorse fornite dal contributo delle famiglie, quasi il 40%, è stata dedicata al potenziamento della didattica nelle aree e funzioni comuni a tutto l’istituto, aule e laboratori, mediante l’introduzione delle nuove lavagne multimediali MIM con collegamento internet e con gli apparecchi BYOD dei docenti in tutte le aule e laboratori dell’Istituto.
Queste lavagne sono state affiancate da ulteriori lavagne utilizzabili con pennarelli cancellabili.

Rispetto all’anno 2020 sono stati effettuati minori investimenti in apparecchiature tecniche, anche se nel potenziamento dei laboratori è stato investito il restante 60% del contributo.

Sistema Moda
Si sono acquisite apparecchiature di ultima generazione per il controllo tessile: torsiometri, bilance e aspini per la titolazione del filato.
Si sono realizzati interventi di modifica layout e inserimento scaffalature tecniche per il riordino delle aule CAD e del reparto filatura, interventi propedeutici ad ulteriori potenziamenti dell’offerta didattica.

Chimica
Oltre all’acquisto di materiali di consumo per realizzare le attività pratiche di laboratorio, sono stati effettuati interventi di manutenzione sugli impianti di aspirazione, a strumenti tecnici.
È stato anche acquistato un nuovo armadio porta-burette.

Meccatronica e Energia
È stato acquistato un nuovo PC per il laboratorio progettazione CAD per migliorare la realizzazione di modelli 3D.
Sono stati acquistati materiali tecnici di consumo per l’attività didattica dei laboratori di Tecnologia Meccanica.
Sono state acquistate 30 nuove postazioni complete PC per il riallestimento del laboratorio di Energia.

Elettronica
Sono stati acquistati nuovi monitor per il laboratorio di Elettronica e nuove licenze per i software di programmazione dei PLC.

 

Nell’allegato il rendiconto A.F. 2021.

Buzzi - 2021-2022 - Rendiconto...

Download Anteprima